L’Italia in Nepal per pulire il tetto del mondo

Sostituire le batterie e i moduli fotovoltaici che alimentano la “Piramide” del laboratorio-osservatorio internazionale di ricerca del Comitato Ev-K2-CNR, voluto dal prof. Ardito Desio, installato a quota 5050 metri per lo studio dei cambiamenti climatici e ambientali, della medicina e della fisiologia umana. È l’obiettivo della straordinaria missione intrapresa da Cobat, Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo, e dal Comitato Ev-K2-CNR, che prenderà il via nei prossimi giorni da Kathmandu con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente. I dettagli e le finalità di un progetto tutto italiano, insieme alle ricerche effettuate dal laboratorio internazionale, saranno i temi centrali della conferenza stampa di presentazione della missione “Cobat Ev-K2-CNR - TOP RECYCLING MISSION” che si terrà martedì 24 settembre a Roma, alle ore 12, presso la Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama.